LOCALIZZAZIONE GEOGRAFICA

L'area di intervento del "Progetto Chimbote - carta fatta a mano delle Ande" perseguito dalla Onlus è Nuevo Chimbote, una città costiera in Perù, a 400 km a nord di Lima.
La città di Nuevo Chimbote è stata ricostruita dopo il catastrofico terremoto del 1970, che ha ucciso 80.000 persone e distrusse completamente la città di Chimbote, situata a nord di esso. E 'qui che il Padre Samuel E Fattini lavora, come un giovane missionario italiano e membro dell'Associazione "Mato Grosso Operation".
La Missione e la parrocchia sotto la sua responsabilità si trovano nella periferia più lontana a sud, un pezzo di deserto solo recentemente urbanizzato. Si estende su una superficie di oltre 15 kmq Circa un terzo delle case sono state costruite in muratura, per quanto rudimentale, mentre gli altri due terzi sono sorti non autorizzata.
Sono capanne con stuoie, sorrette da pali di bambù, senza fornitura di energia elettrica, acqua, servizi igienico-sanitari e fognature adeguate.
Il Consiglio della città passa di tanto in tanto, per organizzare gli insediamenti spontanei, tracciando strade e costringendo gli abitanti a spostare le loro capanne in modo tale che un minimo di ordine sia creato nel quartiere. Se le istruzioni non vengono prontamente esaudite, allora la capanna viene bruciata.
La maggioranza della popolazione qui sono i giovani: la maggior parte sono immigrati da alte montagne del Perù (la Sierra) o dalla foresta pluviale dell'entroterra regione (la Selva). Lasciano le loro case e si depositano sulla costa, per sfuggire alla povertà e vita primitiva delle loro regioni native.
La popolazione è fatta anche di nuove famiglie create a Nuevo Chimbote e Chimbote (che, messi insieme, raggiungono un totale di 500.000 abitanti): qui si possono costruire una non confortevole - ma economica - casa.

La disoccupazione e la sottoccupazione colpiscono gran parte della popolazione attiva di Nuevo Chimbote, sia nel quartiere abitato e nelle baraccopoli, dove è praticamente completo. Trovare un lavoro sicuro in Chimbote è difficile, e così le persone tendono a fare, spesso sfruttamento.
Molte famiglie sono irregolari e con un solo genitore, in genere la madre. Età media è molto bassa, e ci sono un gran numero di bambini.
La promiscuità è una caratteristica delle condizioni di vita qui: è abbastanza normale per sette o otto persone da condividere una superficie abitabile di 100 mq.. Questo stato di declino sociale genera illegalità: che si tratti di microcriminalità (furti, micro-traffico, e altri reati minori) o la criminalità organizzata, che opera nel commercio di droga e racket mercato nero.
L'alcolismo tra gli adulti è un flagello; una delle sue peggiori ricadute è la diffusione di abusi sessuali all'interno e al di fuori della famiglia.
Tutto ciò che è intrapreso dalla Missione è tutto rivolto ad aiutare i giovani, i bambini e gli adolescenti prima di essere contaminati dal cattivo comportamento e gli atteggiamenti di molti adulti. Gli sforzi sono volti ad aiutare e proteggere loro, e insegnando loro i principi morali necessari per una vita sana e dignitosa.
Nella sua missione, padre Samuele è supportato da alcuni volontari italiani, ma soprattutto da una cinquantina di ventenni che stanno per completare gli studi e si sono impegnati ad assistere i più giovani e i loro coetanei nel fine settimana di per attività di beneficenza la sera.
Questo gruppo di giovani, tuttavia, ha bisogno di fare un lavoro retribuito, per guadagnarsi da vivere per se stessi e le loro famiglie: senza un lavoro stabile non sarebbero in grado di dedicare tempo ed energie per il loro lavoro di carità prezioso.

 



Via Cantonale 2 | Casella Postale 6023 | 6900 Lugano,Switzerland

© 2015 ToBe Foundation. All rights reserved